RAVENNA – Dove l’Occidente incontra l’Oriente

  • Destinazione:
  • Durata: 1 giorno
  • Partenza: 05/05/2024
  • Arrivo: 05/05/2024
  • Prezzo: €100

I suoi straordinari monumenti, perfettamente integri, sono testimonianza della fusione fra tradizioni romane e nordiche con le correnti orientali e sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Nella prima mattinata, ritrovo dei Sig.ri partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Pullman Gran Turismo e partenza alla volta di Ravenna. Arrivo, incontro con la guida e inizio percorso mirato alla scoperta della città. Ravenna conserva un ricco patrimonio storico-artistico, l’incanto delle sue splendide basiliche e dei suoi luminosi mosaici, diversi i monumenti Unesco che ne testimoniano la grandezza.  La città dove il Sommo Poeta Dante Alighieri ha terminato la sua vita terrena e dove i suoi resti mortali riposano. Verrà dato particolare rilievo alle testimonianze che risalgono ai secoli V e VI d.C. quando Ravenna fu Capitale dell’Impero Romano d’Occidente, poi del Regno Ostrogoto e quindi Provincia Bizantina con la sede dell’Esarcato.  L’itinerario illustra inoltre l’evoluzione nel gusto e nella tecnica delle decorazioni musive, espressioni artistiche che fanno di Ravenna la Capitale del mosaico. Questa tradizione si è tramandata nelle botteghe della città dove i mosaicisti sanno realizzare con mano esperta copie perfette di decorazioni antiche, ma anche creazioni moderne e trasposizioni a mosaico di cartoni di artisti contemporanei. La visita inizierà con il Mausoleo di Galla Placidia, patrimonio dell’Umanità UNESCO, considerato come uno dei tesori più preziosi della città, entrando si è subito rapiti dall’atmosfera magica che le decorazioni in mosaico riescono a trasmettere, enfatizzate dalla luce dorata che filtra attraverso le finestre di alabastro. La Basilica di San Vitale, patrimonio dell’Umanità UNESCO, uno dei monumenti più importanti dell’arte paleocristiana in Italia e nel Mondo, testimone della grandezza dell’impero bizantino, appena entrati all’interno della basilica, lo sguardo viene subito catturato dalle stupende decorazioni musive dell’abside e dagli ampi volumi che l’edificio sprigiona. Il Battistero Neoniano o Degli Ortodossi, patrimonio dell’Umanità UNESCO, uno dei monumenti più antichi di Ravenna, giunto fino a noi pressoché intatto, se si esclude un ribassamento di 3 metri sotto il livello della strada dovuto al fenomeno della subsidenza che riguarda però vari edifici della città. Al centro della cupola un grande medaglione racchiude la scena del Cristo, raffigurato immerso sino alla vita nelle acque trasparenti del fiume Giordano in compagnia di San Giovanni Battista: a oggi costituisce la più antica testimonianza di una scena del battesimo del Salvatore eseguita a mosaico in un edificio monumentale. Il Museo Arcivescovile, al suo interno è presente uno degli otto monumenti che compongono il patrimonio dell’Umanità UNESCO di Ravenna, si tratta della Cappella Arcivescovile di Sant’Andrea, un oratorio privato e decorato con splendidi mosaici databili agli inizi del V secolo. Un pezzo straordinario, unico esempio di cappella paleocristiana ancora oggi conservato in elevato. All’interno del Museo è conservata la famosa cattedra del vescovo Massimiano, eseguita da artisti bizantini nel VI secolo d.C., considerata una delle più celebri opere in avorio di cui si è a conoscenza. La Basilica di S.Apollinare Nuovo, patrimonio dell’Umanità UNESCO, all’interno si ritrova uno dei cicli in mosaico d’età paleocristiana e tardoantica più famosi al mondo. Una straordinaria decorazione in mosaici percorre tutta la navata centrale. Un capolavoro di immenso valore che, dal punto vista stilistico, iconografico e ideologico, consente di seguire l’evoluzione del mosaico bizantino dal periodo teodericiano fino a quello bizantino. Si proseguirà con la passeggiata alla nella Zona del Silenzio, riferita a quella porzione di centro storico posta attorno alla Tomba di Dante, il tempietto neoclassico fu progettato da Camillo Morigia nel 1780-1782 per ospitare le spoglie mortali di Dante Alighieri e la vicina Basilica di San Francesco. Durante il tour, tempo a disposizione per il pranzo libero. All’orario concordato ritrovo al pullman e rientro alle località di provenienza.

 

La quota individuale di partecipazione di €90 per Associati CNA, CNA Pensionati e Dipendenti e di €100,00 per i non soci comprende: 

viaggio in confortevole Pullman Gran Turismo, dotato dei più moderni confort e sistemi di sicurezza; servizio guida come da programma, prenotazione e biglietto d’ingresso ai seguenti monumenti: Mausoleo di Galla Placidia, Basilica San Vitale, Battistero Neoniano, Museo Arcivescovile, Basilica S. Apollinare Nuovo, Tomba di Dante, Basilica S. Francesco; auricolari; assicurazione medica, assistente d’Agenzia.