TOUR ENOGASTRONOMICO IN VALTELLINA.

  • Destinazione:
  • Durata: 3 giorni
  • Partenza: 23/04/2021
  • Arrivo: 25/04/2021
  • Prezzo: €450

CHIAVENNA, MORBEGNO, SONDRIO, TEGLIO, TIRANO
La Valtellina, regione alpina della Lombardia, ha da sempre goduto di prosperità economica e culturale. La tipicità del territorio, prevalentemente montuoso, si riflette nelle sue produzioni agro-alimentari, molto apprezzate dal turismo enogastronomico: prodotti a base di grano saraceno, segale, formaggi, salumi, piccoli frutti, mele, funghi, castagne e vini, anche DOCG, a base di uva Nebbiolo.

PRIMO GIORNO

TIRANO – TEGLIO – SONDRIO

Nella prima mattinata ritrovo dei Sig.ri partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Pullman e partenza alla volta di Tirano, incontro con la guida e visita della città eletta “Città Slow” e “Città del Vino”, la città offre ai suoi visitatori numerosi scorci interessanti, uno su tutti quello sull’antica cinta muraria sforzesca voluta da Ludovico il Moro, tra palazzi nobiliari, piazzette e vicoli dal sapore antico. E’ una città ricca di storia e che, grazie alla sua posizione strategica nel cuore delle Alpi, ha sempre svolto il ruolo di crocevia commerciale e religioso. Visita di Palazzo Salis dove è stato recentemente aperto un percorso museale che, snodandosi attraverso alcune delle più belle sale della prestigiosa residenza di famiglia, consente ai visitatori di ammirare le pregevoli decorazioni, gli affreschi dal ricco ed in parte ancora inesplorato apparato iconografico e gli arredi storici. La visita include anche il prezioso giardino all’italiana, una vera chicca nascosta all’interno di Palazzo Salis. Il giardino all’italiana non é per nulla comune in ambito alpino, anzi rappresenta una vera rarità. In tutta la Valtellina se ne contano solamente 2, di cui quello di Palazzo Salis é il più grande e famoso. Un team di giardinieri cura con professionalità ed attenzione ogni anno la potatura della siepe di bosso, posta a formare 4 quadranti di labirinti, così come le rose, nonché la salute delle numerose piante da frutto e del maestoso e secolare cedro del Libano, che da oltre 2 secoli veglia sulla storia della nobile famiglia Salis. Proseguimento per Teglio, Incastonato nella zona montana sopra Sondrio, e famoso per la ricetta a base di grano saraceno ed anche borgo ricco d’arte e di storia da visitare per apprezzare le eccellenze gastronomiche e le bellezze della natura a pochi chilometri dal confine con la Svizzera. Da oltre quattro secoli, a Teglio, si coltiva il grano saraceno. È questa una delle peculiarità del territorio valtellinese, dove questo tipo di cultura resiste ed è diventata la base per un’eccellenza culinaria: i pizzoccheri. Per tutelare l’originalità della ricetta originaria del borgo, nel 2002 è nata l’Accademia del Pizzocchero di Teglio, che custodisce il segreto della specialità valtellinese e certifica attraverso un elenco aggiornato sul proprio sito internet la qualità dei piatti serviti nei ristoranti associati. Pranzo con specialità locali. Trasferimento in Hotel, in posizione favorevole al tour, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO

CHIAVENNA – SONDRIO

Prima colazione in Hotel. Visita guidata di Chiavenna, famosa per le bellezze artistico-culturali e per la sua ricca tradizione gastronomica. Di probabile origine etrusca, Chiavenna fu stazione romana e un importante punto di scambio fra l’Italia e il resto dell’Europa. Ricca di angoli e scorci nascosti che affascinano ogni volta il visitatore: per scoprire e apprezzare questo gioiello della Valtellina è d’obbligo una passeggiata nel centro storico, incluso l’attraversamento del ponte sul Mera che regala uno tra gli scorci più suggestivi dell’abitato. E’ d’obbligo una sosta appetitosa per il pranzo nei celebri Crotti che, rispetto alle tradizionali cantine, presentano il “sorel”, uno spiraglio naturale da cui soffia una corrente d’aria che mantiene la temperatura pressoché costante e che rende ideale la conservazione di vino, salumi e formaggi. Trasferimento a Sondrio e visita guidata della città capitale della Valtellina, piccola perla alpina dove le Alpi incontrano i vigneti terrazzati. Incastonata nel cuore delle Alpi, Sondrio è un piccolo gioiello, di legno, di acqua e di pietra, da scoprire e riscoprire. Un cuore ricco di inaspettate bellezze immerso in un paesaggio che toglie il fiato. Il centro storico riesce a stupire con i suoi scorci inattesi, i palazzi signorili, le case rurali. Passeggiando per le nuove e le antiche vie si possono scoprire affreschi rinascimentali dell’Orlando Furioso. Rientro in Hotel per la cena e il pernottamento.

TERZO GIORNO

MORBEGNO

Prima colazione in Hotel. Partenza per la visita guidata di Morbegno antico borgo situato nella bassa Valtellina incorniciato da prati, vigneti, frutteti e boschi. Nell cuore della città, si trova la chiesa di San Pietro, un piccolo gioiello dalle forme barocche che all’interno racchiude affreschi pre-barocchetti di Pietro Bianchi e tele di Giacomo Parravicini. Da visitare è anche la Collegiata barocca di San Giovanni Battista, l’edificio barocco più importante della Valtellina che conserva al suo interno importanti reliquie e opere di rilievo. Durante la passeggiata è doveroso fermarsi al negozio Ciapponi, situato in Piazza 3 Novembre dal 1883. Dall’esterno appare una semplice bottega con una vecchia insegna “Drogheria – Granaglie – Formaggi – Cordami”, ma all’interno nasconde un vero e proprio emporio del gusto: ben allineate, troviamo le tonde forme di Bitto d’annata e quelle invecchiate fino a dieci anni, i gustosi Salumi Valtellinesi, i pregiati Vini e le profumate Grappe. Storia e tradizione del territorio sono racchiuse in questo luogo, che non è una semplice cantina ma rappresenta un museo animato dalla civiltà contadina. Pranzo in ristorante tipico. All’orario concordato inizio viaggio di ritorno.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota individuale di partecipazione di 450,00 comprende: Viaggio in Pullman Gran Turismo; sistemazione in Hotel 3-4****stelle; trattamento di pensione completa; pranzo in un Crotto a Chiavenna; servizio guida come da programma; ingresso a Palazzo Salis a Tirano; assistente per tutta la durata del viaggio; assicurazione medico/bagaglio: tasse e percentuali di servizio. Supplemento Singola € 70,00