TRIESTE

  • Destinazione:
  • Durata: 2 giorni
  • Partenza: 30/03/2019
  • Arrivo: 31/03/2019
  • Prezzo: €280
  • Attenzione: CONFERMATO

E LE CASE MUSEO MORPURGO E SARTORIO

1° GIORNO

Primo giorno – Sabato 30 Marzo 2019 REGGIO EMILIA – CASTELLO MIRAMARE – CASTELLO DI SAN GIUSTO – TRIESTE

Nella prima mattinata, ritrovo dei Sig.ri partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Pullman e partenza per TRIESTE. Sosta lungo il tragitto a Grignano per la visita guidata al Castello di Miramare. L’Edificio in stile eclettico, costruito tra il 1856 e il 1860 per volere dell’arciduca Massimiliano d’Asburgo – poi imperatore del Messico – su progetto di Carl Junker, conserva all’interno l’arredo e le decorazioni originali dell’epoca. Grande parco (22 ettari) adagiato sulla riva del mare, creato dal committente su un promontorio allora privo di vegetazione con numerose essenze botaniche di origine tropicale. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Trieste. Visita guidata del Castello di San Giusto e della città, antico porto dell’Impero d’Austria, conserva ancora chiare tracce di quel glorioso passato. Il baricentro cittadino è Piazza dell’Unità d’Italia, l’unica piazza d’Europa affacciata sul mare. L’itinerario comprenderà anche una doverosa sosta per sorseggiare un buon caffè in uno dei locali storici della città, dei veri monumenti della cultura e della letteratura italiana che hanno avuto l’onore di servire e ospitare molti grandi scrittori e pensatori italiani e stranieri. Al termine, trasferimento in Hotel per la cena ed il pernottamento.

2° GIORNO

Secondo giorno – Domenica 31 Marzo 2019 TRIESTE con CASE MUSEO: MORPURGO E SARTORIO– REGGIO EMILIA

Prima colazione in Hotel. Visita guidata di Casa Museo Civico Morpurgo, l’appartamento di circa 600 metri quadri occupa il secondo piano del palazzo che nel 1875 gli architetti triestini Giovanni e Ruggero Berlam costruirono per la famiglia Morpurgo de Nilma, esponente di rilievo nella città della borghesia commerciale e imprenditoriale ebraica, con forti interessi economici in Egitto. L’appartamento oggi museo rispecchia fedelmente le regole distributive e di gusto che dovevano essere rispettate nelle abitazioni dell’alta borghesia di fine Ottocento: le stanze di rappresentanza si allineano lungo la facciata principale, quelle private sulla facciata laterale, mentre nella parte interna dell’edificio, illuminate da un cavedio e da un ampio cortile, sono collocate le stanze di servizio. Anche l’arredamento delle stanze, dall’anticamera al salone ai salottini allo studio del padrone di casa, attesta una totale sintonia con quanto veniva codificato dai manuali di bon ton di fine secolo. Proseguimento con la visita del Civico Museo di Villa Sartorio, inaugurato nel 2006, dopo due anni di chiusura per il suo completo restauro, è una elegante villa borghese dell’Ottocento, divenuta “casa museo” nel 1947 grazie al lascito testamentario di Anna Segrè Sartorio. Al suo interno negli arredi, nelle opere d’arte e negli oggetti di uso quotidiano convivono gli stili Impero e Biedermeier, sino al revival storico, neorococò e neogotico. La villa, collocata a breve distanza dal mare e circondata da un grande giardino viene edificata nel ’700; la primitiva struttura, fu poi modificata e ampliata in epoca neoclassica. Pietro Sartorio, giunto a Trieste dalla natia Sanremo nel 1775, in qualità di mercante di granaglie, entra a far parte del patriziato triestino, avvia una fiorente attività commerciale, poi rilevata con successo dai figli Giovanni Guglielmo e Pietro. Quest’ultimo sposa la ricca e colta Giuseppina Fontana e diventa assieme a lei il proprietario di questa villa, che arreda con mobili e quadri di pregio, tuttora esposti. Trasmette ai suoi figli il gusto per l’arte, in particolare a Giuseppe che diviene un attento e competente collezionista, cui si deve innanzitutto la rara collezione di 254 disegni di Giambattista Tiepolo. Pranzo libero. Inizio viaggio di rientro alle località di provenienza.

LA QUOTA

La quota di partecipazione di € 280,00

comprende: Viaggio in confortevole Pullman Gran Turismo, dotato dei più moderni confort e sistemi di sicurezza; Sistemazione in Hotel 3***stelle in camere doppie con servizi privati; Trattamento di HB (cena – pernottamento e prima colazione); Servizio guida come da programma; ingresso e visita guidata al Castello di Miramare, al Castello di San Giusto, alle case museo Marpurgo e Sartorio;  Assicurazione medico/bagaglio; tasse e percentuali di servizio.

La quota non comprende: tutto quanto non specificato nella quota comprende.

Supplemento Camera Singola € 50,00