PASQUA IN PROVINCIA

  • Destinazione:
  • Durata: 3 giorni
  • Partenza: 30/03/2024
  • Arrivo: 01/04/2024
  • Prezzo: €495

ANGHIARI – AREZZO – CIVITELLA VAL DI CHIANA – MARCENA – BORGO DI GARGONZA
Pasqua, una nuova opportunità per scoprire la Toscana più nascosta in provincia di Arezzo.
La passione per la bellezza.
Arte per il turismo.

PRIMO GIORNO – SABATO 30 MARZO 2024

ANGHIARI – MARCENA

Nella prima mattinata, ritrovo dei Sig.ri partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Pullman e partenza per Anghiari, un piccolo gioiello medievale incastonato su di una collina di ghiaia accumulatasi nel corso dei secoli per il passaggio del fiume Tevere, che fino alla metà del 1200 scorreva ai piedi della città. Anghiari, con il suo caratteristico borgo, annoverato fra i Borghi più Belli d’Italia e protetto da imponenti mura duecentesche, conserva intatti l’atmosfera ed il fascino delle piccole città medievali. Passeggiando per le strette vie del borgo si respira quasi un’aria d’ altri tempi, le case in pietra, affacciate sulle strette vie della città, hanno finestre piccole, imposte e porte di legno, talvolta un po’ sconquassate, ma assolutamente caratteristiche. Gli ingressi ed i davanzali delle abitazioni sono spesso impreziositi con fiori e piante, che contribuiscono a scaldare e colorare i vicoli di Anghiari, rendendoli ancora più graziosi.

Pranzo libero lungo il percorso.

Proseguimento per Marcena, visita guidata del piccolo borgo medievale diventato luogo dell’arte. La comunità di Marcena ha ideato e lanciato la sfida: creare eventi per tenere insieme la comunità e abbellire il borgo con arte permanente istallata a cielo aperto, un luogo dove si può ammirare il paesaggio delle colline toscane e soffermarsi nel percorso per scoprire le opere d’arte . L’esposizione permanente è composta da sculture, quadri, poesie, memorie e oggetti d’artigianato.  La sfida è stata puntare sulla cultura piuttosto che su manifestazioni culinarie, certi che nel lungo periodo un piccolo borgo tra le colline toscane potrà diventare un fulcro turistico e rilanciare la popolarità della borgata. Si visiterà la Casa Museo Gianlorenzo Palazzi, soprannominata “Il Museo Inverso” in quanto diverso da tutte le logiche museali conosciute, questo piccolo museo privato sorprenderà per la quantità di colore  e per l’energia travolgente che trasmette al visitatore. Il museo è stato allestito esattamente nel laboratorio di Gemma, l’artista che si firmava con il nome di Gianlorenzo Palazzi, ovvero nella depandance dell’abitazione principale dove giorno e notte l’artista creò le proprie opere. Promotore dell’Art Hotel già dagli anni 90′. Le opere di Gianlorenzo sono di forte impatto visivo ed emozionale. In serata trasferimento in Hotel, sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

 

SECONDO GIORNO – DOMENICA 31 MARZO 2024

AREZZO

Prima colazione in Hotel. Visita guidata di Arezzo, una gemma sospesa nel tempo, dove passato e presente si intrecciano in un’armoniosa danza. Una città con una storia antichissima, una delle città più importanti dell’Etruria e punto strategico in epoca romana, raggiunge il suo massimo splendore tra il Medioevo e il Rinascimento. La città ancora oggi ne porta testimonianza tra chiese, palazzi, monumenti e musei dove sono racchiuse opere straordinarie. Una città, dove arte, storia e cultura caratterizza ogni angolo del centro storico. Molti i personaggi illustri nati ad Arezzo, tra tutti Giorgio Vasari, Piero della Francesca, Guido Monaco, Francesco Redi e Petrarca. Il centro di Arezzo conserva splendidi monumenti, chiese, palazzi e musei. La Basilica di San Francesco è forse la chiesa più famosa della città. Al suo interno il ciclo di affreschi della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca, capolavoro rinascimentale di inestimabile valore. Non mancherà la visita della Casa Museo Giorgio Vasari, l’abitazione è costituita da tre piani, il seminterrato, l’appartamento signorile al primo piano e un altro al secondo probabilmente destinato alla servitù. Attorno alla casa si estende il giardino a struttura geometrica centralizzata, comune a molte altre abitazioni del centro storico aretino. Il pittore provvide personalmente alle decorazioni pittoriche dell’appartamento signorile che testimoniano a tutt’oggi l’intenzione dell’artista di avviare un preciso programma di celebrazione dell’arte, degli artisti e di se stesso.

Pranzo in ristorante lungo il percorso. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

TERZO GIORNO – LUNEDI’ 01 APRILE 2024

CIVITELLA VAL DI CHIANA – BORGO DI GARGONZA

Prima colazione in Hotel. Partenza per la visita guidata di Civitella Val di Chiana, una perla nascosta nella zona dell’aretino. In questo borgo la storia ha lasciato il segno. Dalle origini etrusche, passando per il dominio longobardo, la contesa tra Arezzo e Siena cantata da Dante, fino alla seconda guerra mondiale: ferite ricucite dal tempo che ha reso questo borgo un vero e proprio museo della memoria a cielo aperto. Dal punto di vista architettonico è il classico esempio di borgo medievale ricco di meravigliosi scorci sulla Valdichiana. La Rocca, il simbolo della cittadina, è adornata da statue e opere d’arte dislocate nel percorso di accesso alle torri e dentro il giardino interno. Proseguendo nella via principale della cittadina sotto i porticati sono allestiti il Museo Civico di Arte contemporanea e il Museo della memoria. Nel 1964 fu istituito un importante premio di pittura “Città di Civitella” che negli anni ha portato a Civitella numerosi artisti contemporanei da tutta Italia, le cui opere oggi sono conservate nella Galleria di Arte Contemporanea. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Proseguimento per Borgo di Gargonza, il borgo murato sorge su una collina dominante la Val di Chiana. A protezione del borgo si trovano ancora le mura originarie, preservate con grande cura. Pranzo in Castello. A seguire, passeggiata per le vie del borgo che ci permetterà di fare un salto nel passato. All’orario concordato, sistemazione in Pullman e inizio del viaggio di rientro. Arrivo previsto in serata.

 

N.B. PER OPPORTUNITA’ O NECESSITA’ L’ORDINE DELLE VISITE PUO’ ESSERE MODIFICATO.

La quota individuale di partecipazione di € 495,00 comprende: Viaggio in Confortevole Pullman Gran Turismo, dotato dei più moderni confort e sistemi di sicurezza; sistemazione in Hotel 3***stelle; trattamento di pensione completa dalla cena  del primo al pranzo dell’ultimo giorno; servizio guida come da programma;  prenotazioni e ingressi: Casa Museo Gianlorenzo Palazzi a Marcena, Basilica di San Francesco e Casa Museo Giorgio Vasari ad Arezzo; assistente d’agenzia per tutta la durata del viaggio; assicurazione medica.

Supplemento Singola: € 80,00

La quota non comprende: pranzo del primo giorno, tassa di soggiorno  e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.