PAESI BASCHI

  • Destinazione:
  • Durata: 8 giorni
  • Partenza: 25/07/2020
  • Arrivo: 01/08/2020
  • Prezzo: €1,350

I Paesi Baschi sono un mondo a sé nel nord della Spagna, con una lingua misteriosa, paesaggi mozzafiato, scorci romantici, musei all’avanguardia. Una piccola terra dal temperamento fiero: i Paesi Baschi sono la Spagna come ancora non l’avete vista: fertili colline e coste frastagliate che ricordano paesaggi nordici, su cui si aprono qua e là suggestive baie immerse nel verde, ma non mancheranno i pittoreschi villaggi, i quartieri storici, le tradizioni millenarie e il buon cibo per cui noi italiani tanto amiamo la nazione iberica.

1° GIORNO

Sabato 25 luglio 2020 Reggio Emilia/Parma – PAU

Nella mattinata ritrovo dei Signori Partecipanti, nei luoghi convenuti, sistemazione in confortevole Pullman Gran Turismo e partenza per Nizza, Montpellier, Tolosa. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo in serata a Pau, la capitale storica del Béarn situata in una posizione ideale a metà strada fra mare e monti, nel cuore dei Pirenei Atlantici. Sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO

Domenica 26 Luglio 2020 PAU- SAN MILLAN DE LA COGOLLA – BURGOS

Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata visita guidata di Pau, una località medievale molto pittoresca, situata nell’antica regione dell’Aquitania. Storia e paesaggio naturale l’hanno fatta diventare la prediletta, oggi come in passato, di artisti e aristocratici. Le verdi colline ai piedi delle montagne dei Pirenei con le cime innevate, il cielo azzurro e poi le mura, forti, dell’antico castello…. Pau è una di quelle città da visitare almeno una volta nella vita. Dall’alto di una roccia svetta il castello di Pau, che fu fortezza dei visconti di Béarn e residenza reale nel Rinascimento quando nel 1553 diede i natali a Enrico IV, re di Francia e di Navarra. Rientra nell’elenco dei monumenti storici del paese, custodisce una stroardinaria collezione di arazzi fiamminghi e dei Gobelins dei secoli XVI, XVII e XVIII. Il castello di Pau vanta anche un parco paesaggistico e magnifici giardini rinascimentali che rappresentano un invito a passeggiare in tutto relax. Un’oasi di tranquillità di cui godere prendendosi una pausa prima di continuare la visita della città camminando per le stradine medievali del centro storico. Le stradine tortuose del centro storico arpeggiano fino ad arrivare al castello, circondate da piccole case pittoresche e qualche ristorante di buon gusto. Palazzi in stile Art Deco si uniscono ad un’architettura contemporanea, sede di musei e centri universitari. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per SAN MILLAN DE LA COGOLLA. All’arrivo visita di questo villaggio tra dirupate montagne, iscritto dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio dell’Umanità per la grande importanza dei suoi due monasteri legati alla memoria di San Millan, che nel VI secolo qui raccolse intorno a sé una piccola comunità monastica. Il bellissimo complesso monastico è legato per secoli al Cammino di Santiago. Il monastero superiore, detto San Millan de Suso, sorse nei pressi delle grotte abitate da questi eremiti. Nella chiesa mozarabica a due navate è conservato il sarcofago romanico del santo. Più in basso si trova il monastero di San Millan de Yuso, un imponente complesso tardogotico. Proseguimento per BURGOS. Sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

3° GIORNO

Lunedì 27 Luglio 2020 BURGOS- LEON – OVIEDO

Prima colazione in hotel e visita guidata della città. In particolare potremo ammirare il nucleo storico, sviluppatosi lungo la riva destra del Rio Aralzon e dominato dalla possente mole del Castello, le cui mura un tempo, circondavano tutta la città. All’interno del centro storico spicca la Cattedrale, tra le più interessanti della Spagna, enorme per dimensione e notevole per importanza artistica. Visiteremo anche la Cartuja de Miraflores, importante Certosa alla periferia della città dove è possibile ammirare il mausoleo reale di Giovanni II di Castiglia e della moglie Isabella del Portogallo, capolavoro di Gil de Siloé. Al termine della visita, partenza per LEON. Pranzo libero lungo il percorso. All’arrivo visita guidata della magnifica Cattedrale gotica di Leon dalle splendide vetrate colorate, divenuta il simbolo della città. Un’altra attrattiva di Leon sono i suoi splendidi vicoli del pittoresco quartiere antico che si snoda intorno alla Plaza Mayor pieni di bar, caffetterie ed edifici monumentali. Proseguimento per OVIEDO. In serata sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

4° GIORNO

Martedì 28 Luglio 2020 OVIEDO – SANTILLANA DEL MAR – ALTAMIRA – SANTANDER

Prima colazione in hotel e visita della città, il cui nucleo medievale è rappresentato dalla maestosa Plaza Alfonso II, sulla quale si affacciano bei palazzi antichi e la Cattedrale, realizzata in stile gotico fiammeggiante. Dall’alto del monte Naranco domina una delle più belle chiese preromaniche: Santa Maria de Naranco. Al termine della visita, partenza per VILLAVICIOSA, dove, incastonata in una valle si erge la chiesetta preromanica di San Salvador. Dichiarata dall’UNESCO “Bene dell’Umanità”, racchiude al suo interno pitture murali preromaniche. Partenza per la visita guidata di SANTILLA DEL MAR. Le case in pietra dorata di stile castigliano ed i bei palazzi nobiliari ne caratterizzano il centro storico che si è sviluppato intorno al celebre monastero della Collegiata, meta di pellegrinaggi da secoli. L’incantevole Plaza Mayor al centro della città è abbellita dal Parador Nacional e da una torre quattrocentesca. Lungo le due strade principali in acciottolato sorgono le case dei nobili locali, dotate di porticati lignei o balconi in ferro battuto e ornate sulla facciata da stemmi in pietra. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata alla zona delle CUEVAS DE ALTAMIRA, importanti grotte preistoriche che celano alcuni dei migliori esempi al mondo di arte primitiva. Le incisioni ed i dipinti, rinvenuti nel 1869, risalgono al 18.000 a.C. circa. L’ingresso è vietato a salvaguardia dei preziosi dipinti. Per questo motivo nel 2001 venne inaugurato il Museo di Altamira, una fedele ricostruzione della grotta, in cui vengono raccontati momenti della vita delle varie comunità che si succedettero nella grotta, le loro forme di creazione artistica, le loro tecniche pittoriche. Proseguimento per SANTANDER, elegante città di mare sulla Costa Cantabrica, che conquista i visitatori con il suo ambiente signorile, gli edifici ottocenteschi, gli incantevoli locali all’aperto e la spettacolare baia, riconosciuta come una delle più belle del mondo. Sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

5° GIORNO

Mercoledì 29 Luglio 2020 GETXO – SAN JUAN DE GAZTELUGATXE – BILBAO

Prima colazione in Hotel. Proseguimento per GETXO, un borgo marinaro sull’alto del colle, sopra le lunghe spiagge orlate dalla passeggiata lungomare su cui si affiancano ville del primo novecento, in un paesaggio tutto da fotografare. Getxo fu costruita da agricoltori, pastori, mugnai e pescatori nel XII secolo e ancora oggi conserva il fascino di un antico villaggio marinaro. Da qui parte il famoso PONTE DI BISCAGLIA, il ponte trasportatore più antico del mondo, ancora oggi, in pieno funzionamento: ogni anno è attraversato da quasi sei milioni di viaggiatori. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è stato inaugurato nel 1893 ed è opera dell’architetto Alberto de Palacio. La struttura misura 45 metri d’altezza e 160 di lunghezza e attraversa il fiume Nervión, collegando le località di Portugalete e Getxo. Si tratta di un’opera rivoluzionaria, poiché è stato il primo ponte trasportatore al mondo che consente, allo stesso tempo, la navigazione attraverso il fiume, grazie a una piccola barca sospesa che si sposta da una riva all’altra. Rappresenta per l’UNESCO “un’eccezionale espressione della creatività tecnica, che unisce perfettamente funzionalità e bellezza estetica.” Pranzo libero lungo il percorso. Il viaggio prosegue per SAN JUAN DE GAZTELUGATXE, un isolotto roccioso che rappresenta il luogo più suggestivo e più visitato della costa basca. L’isolotto di Gaztelugatxe, che in italiano significa “castello roccioso”, ha la particolarità di essere collegato alla terraferma da un percorso tortuoso, composto da ben 231 scalini, completamente sospeso sull’oceano. Al termine della visita proseguimento per Kortezubi dove si trova lo straordinario BOSCO DI OMA. Il Bosco Animato, creato nel 1984 da un famoso artista, Agustín Ibarrola. unendo la tecnica usata nel Paleolitico per dipingere sulla roccia con la moderna corrente artistica detta “Land Art”, per cui l’artista lavora direttamente sulla natura, si compone da macchie e segni colorati che formano figure, occhi e arcobaleni in tutto il bosco. La magia consiste nel fatto che, come gli gnomi e le fate delle antiche leggende, a seconda del sentiero scelto o della direzione da cui si osserva, è possibile vedere che unendo le figure di diversi alberi, queste si uniscono e danno vita a forme ben definite. Proseguimento per GUERNICA, che è una città santa per i baschi perché è qui, sotto una simbolica quercia, che si tiene sin dal Medioevo il giuramento alle leggi autonome dei Paesi Baschi, da parte di re castigliani in passato e oggi da parte del lehendakari, il presidente del governo autonomo dei Paesi Baschi. L’Albero di Guernica si può ammirare nel cortile esterno della splendida Casa de Juntas, dove si riunisce ancora oggi l’Assemblea Basca. Altro simbolo cittadino è inoltre la riproduzione gigante della Guernica di Picasso, il celebre quadro che l’artista spagnolo dipinse ispirato dalla devastazione totale che sconvolse la città e il mondo intero nel 1937. In serata trasferimento a BILBAO, il più grande porto commerciale della Spagna e la più estesa città basca, sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

6° GIORNO

Giovedì 30 Luglio 2020 BILBAO – LOYOLA – SAN SEBASTIAN – BIARRIZ

Prima colazione in hotel. Visita guidata della città, il cui simbolo è sicuramente il Museo Guggenheim che, dalla sua inaugurazione nel 1997, ha proiettato la città verso una dimensione internazionale. L’ “effetto Guggenheim” ha attirato a Bilbao i più celebri architetti e designer di fama mondiale, come Alvaro Siza, Philippe Stark, Santiago Calatrava, che hanno deciso di progettare e realizzare qui i loro capolavori di arte urbana: edifici, musei, ponti e sculture avveniristiche che convivono armonicamente con le radici della città. Bilbao rappresenta oggi la città del futuro, cosmopolita e glamour, che ha avuto il coraggio di spalancare le sue porte alla modernità puntando tutto su design, arte contemporanea e architettura urbana, ma non dimenticando mai le sue origini medievali e la sua fede religiosa. La sua cattedrale gotica è una tappa del Cammino di Santiago, mentre gli edifici e le stradine tortuose e pittoresche del suo Casco Viejo evocano il suo passato gotico e barocco. Visiteremo inoltre il Guggenheim Museum di Bilbao, il museo d’arte moderna, opera del famoso architetto americano Frank O. Gehry. La superficie metallica in pietra e titanio ricurva crea incredibili giochi di riflessi e ombre, il che conferiscono all’edificio un aspetto sempre diverso al mutare della luce e delle ore del giorno. Il museo è sorto con l’obiettivo di costituire una collezione permanente in grado di rappresentare le principali tendenze dell’arte contemporanea a partire dagli anni ’50, con un occhio di riguardo per gli artisti baschi e spagnoli. Al termine della visita partenza per Azpeitia. All’arrivo visita guidata del Santuario di Loyola, del XVII secolo, una delle costruzioni barocche più singolari del mondo. Opera del celebre architetto italiano Carlo Fontana è caratterizzata da una spettacolare cupola di 24 metri di diametro e alta 65 metri. Questo santuario fu eretto in onore di Sant’Ignazio di Loyola, fondatore della Compagnia di Gesù. A pochi metri dalla basilica si erge l’antica Casa-Torre dei Loyola dove, nel 1491, nacque Sant’Ignazio. Pranzo libero. Proseguimento per SAN SEBASTIAN, considerata la perla dei Paesi Baschi. All’arrivo visita di questa città fra le più belle ed eleganti di tutta la Spagna, grazie al suo stile architettonico art nouveau, al suo caratteristico centro storico costituito da un labirinto di strade e vicoli disseminati di negozi di souvenir ed artigianato, bar e taverne, e alla sua splendida baia, La Concha, il vero simbolo della città, che nell’ultimo secolo ha accolto moltissima parte del turismo elitario iberico. Le due montagne, Urgull e Igueldo, incorniciano in modo spettacolare la baia dove al centro si scorge l’isoletta di Santa Clara. Dopo la visita proseguimento per BIARRIZ, elegante città costiera dei Paesi Baschi francesi. Ebbe il suo splendore a partire dalla fine del 1700, grazie all’imperatrice Eugenia, moglie di Napoleone III, che la scelse come meta estiva. Da quel momento in poi Biarritz diventa il fulcro dell’aristocrazia francese, e in seguito delle altre corti europee. Grazie alle sue splendide spiagge sabbiose e all’ elegante centro cittadino coi graziosi bar ed hotel in stile belle époque per molto tempo è stata considerata una sorta di Cannes atlantica e a partire dagli anni ’60 è diventata anche il paradiso dei surfisti. All’arrivo sistemazione in hotel nei dintorni nelle camere riservate, cena e pernottamento.

7° GIORNO

Venerdì 31 Luglio 2020 BIARRITZ – BEZIERS

Prima colazione in hotel. Partenza per BÉZIERS. Pranzo libero lungo il percorso. All’arrivo visita guidata della città. Béziers è una piccola città nella regione dell’Occitania, nel sud-est della Francia. L’immagine più famosa di questa città è formata dal suo ponte medievale sul fiume Orb che ha sullo sfondo la Cattedrale di Saint-Nazaire. Il Ponte Vecchio (Pont vieux), di epoca medievale, è la maggiore attrazione turistica di Béziers. Fu costruito nel XII secolo ed è classificato come monumento storico di Francia. Passeggiando lungo i ripidi pendii di Béziers si raggiunge il grande tesoro della città: la Cattedrale di Saint-Nazaire, costruita a metà del XIII secolo, sfruttando le rovine di una chiesa romanica. In serata sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

8° GIORNO

Sabato 01 agosto 2020 BEZIERS –PARMA/ REGGIO EMILIA

Prima colazione in hotel. Sistemazione in pullman e viaggio di rientro verso le località di provenienza. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo previsto in serata.

LA QUOTA

La quota di partecipazione di € € 1350,00 comprende: Viaggio in Confortevole Pullman Gran Turismo, dotato dei più moderni confort e sistemi di sicurezza; Sistemazione in Hotels 3***/4**** Stelle in camere doppie con servizi privati; Trattamento di mezza pensione comprensivo delle cene e delle Prime colazioni a buffet; Tasse di soggiorno in hotel, Visite guidate come indicato da programma; Ingressi al Castello di Pau, ai Monasteri di San Millan de Suso e San Millan de Yuso a San Millan de la Cogolla, alla Cattedrale, e alla Cartuja de Miraflores di Burgos, alla Cattedrale di Leon, alla Cattedrale e alla Chiesa di Santa Maria del Naranco a Oviedo, alla Chiesa di San Salvador di Villaviciosa, al Museo de Altamira presso le Cuevas de Altamira, al Museo Guggenheim a Bilbao, al Ponte sospeso di Getxo, al Santuario di Loyola, alla Cattedrale di Saint-Nazaire di Beziers; Assistente d’Agenzia per tutta la durata del Tour; Assicurazione Medico Bagaglio, tasse e percentuali di servizio. Supplemento camera singola € 305,00 La quota non comprende le bevande ai pasti.