MONZA, città da scoprire

  • Destinazione: ,
  • Durata: 1 giorno
  • Partenza: 25/09/2022
  • Arrivo: 25/09/2022
  • Prezzo: €90

A Monza trovate di tutto un po’! Città romana, longobarda, asburgica e napoleonica. Città di ville, chiese e conventi. Eccellenze artistiche, avvenimenti sportivi, e un verde sorprendente per una visita indimenticabile!!!

Nella mattinata ritrovo dei Sig.ri partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Pullman e partenza alla volta di Monza, incontro con la guida e inizio visita con la Reggia di Monza che racchiude la Villa Reale, con i suoi principeschi saloni, i Giardini Reali e il Parco, che con i suoi 700 ettari è uno tra i più grandi parchi cintati da mura d’Europa. Con la sua facciata scenografica, la Villa Reale di Monza è un gioiello architettonico ricco di storia. Attraversando le sue sale si scopriranno gli ambienti riccamente ornati da grandi artisti di fine 700, gli arredi storici originali, i decori, i pavimenti lignei e alla veneziana. Costruita per volontà dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria tra il 1777 e il 1780 come residenza estiva per il figlio Ferdinando, la Villa Reale riprende il modello delle ville lombarde. L’edificio venne progettato dall’architetto Giuseppe Piermarini, in stile neoclassico, con pianta a “U” e corpo centrale di rappresentanza, al quale si aggiunsero due ali laterali per le stanze e altre due sezioni destinate alla servitù e alle stalle. I Giardini Reali, realizzati a fine Settecento, costituiscono uno dei primi esempi di giardino “all’inglese” del Nord Italia, con arredi storici ed essenze di pregio. I giardini si estendono in un’area di 40 ettari attorno alla Villa reale. Dietro al Serrone, che delimita il giardino geometrico attualmente dedicato al roseto, si accede all’area sistemata secondo lo stile “all’inglese”, caratterizzata da una natura apparentemente lasciata alla spontaneità, ma che in realtà risponde a un preciso progetto d’insieme ideato dall’architetto Giuseppe Piermarini. Sbirciata al Parco recintato più grande d’Europa, cuore verde di Monza, più di 700 ettari di prati e boschi, un fiume, laghetti ed essenze rare. Tempo a disposizione per il pranzo libero.  Proseguimento con la visita guidata della Cappella di Teodolinda con Corona Ferrea e Duomo. La Cappella della Regina Teodolinda si apre nel braccio settentrionale del transetto del Duomo di Monza. Di forme gotiche, fu eretta negli anni a cavallo del 1400, durante l’ultima fase dei lavori di ricostruzione della basilica avviati nel 1300. La sua decorazione pittorica, risalente alla metà del XV secolo e dedicata alle Storie di Teodolinda, distribuite in 45 scene, si presenta come un sentito omaggio alla sovrana longobarda. Nell’altare della Cappella di Teodolinda è custodita la Corona Ferrea, conservatasi miracolosamente fino ai nostri giorni, la Corona è composta da sei piastre d’oro – ornate da rosette a rilievo, castoni di gemme e smalti – recanti all’interno un cerchio di metallo e un’antica tradizione vuole che l’anello presente all’interno della Corona sia stato ricavato da uno dei chiodi della Croce di Cristo. Con la Corona Ferrea furono incoronati re e imperatori, tra i quali Carlo Magno e Napoleone. L’itinerario continua nel centro storico alla scoperta dei principali edifici di epoca romana e medioevale sopravvissuti: il ponte d’Arena, via Lambro con la sua torre, l’Arengario, la chiesa conventuale di Santa Maria in Strada, la piazza dell’antico Pratum Magnum, l’Ospedale di San Gerardino affacciato sul fiume Lambro, il convento domenicano di San Pietro Martire. Ritrovo al pullman e inizio viaggio di rientro.

La quota di partecipazione per i non soci CNA di € 90,00

La quota di partecipazione per i soci CNA di € 80,00

comprende: viaggio in Pullman Gran Turismo, servizio guida come da programma; ingressi: Villa Reale, Cappella di Teodolinda; assicurazione medica; assistente dell’agenzia.