“HANAMI” LUNGO IL CORSO DEL FIUME PANARO

  • Destinazione:
  • Durata: 1 giorno
  • Partenza: 26/03/2023
  • Arrivo: 26/03/2023
  • Prezzo: €69

Hanami è un termine giapponese la cui traduzione letteralmente significa “guardare i fiori” che si riferisce alla tradizionale usanza giapponese di godere della bellezza della fioritura primaverile degli alberi, in particolare di quella dei ciliegi, i cui fiori si chiamano sakura. Non una semplice fioritura, ma un vero e proprio spettacolo della natura e una cura per lo spirito. L’Hanami, lo spettacolo dei ciliegi in fiore è una tradizione giapponese ormai nota in tutto il mondo. Uno spettacolo da godere a partire dalla fine del mese di marzo, quando gli alberi di ciliegio si riempiono di tanti delicati fiori creando un vero e proprio ombrello profumato.

Nella prima mattinata, ritrovo dei Sig.ri partecipanti nei luoghi convenuti e partenza alla volta della Via dei Ciliegi da Vignola a Marano lungo il Corso del Fiume Panaro. Incontro con la guida naturalistica in luogo pattuito e inizio di una facile e pianeggiante passeggiata per ammirare il magnifico spettacolo della fioritura dei ciliegi, fiori che sono bianchi, a differenza di quelli che si vedono nelle foto dal Giappone, che sono rosa in quanto selvatici. La spettacolare fioritura dei ciliegi è l’evento caratteristico della zona che festeggia l’arrivo della primavera ed è attrazione per numerosi visitatori.

Pranzo libero lungo il percorso.

Nel primo pomeriggio, incontro con la guida e visita di Vignola, borgo tra i più caratteristici dell’Emilia tra architetture medievali, l’antica Rocca e un centro storico tutto da esplorare. Il centro storico di Vignola è caratterizzato dalla celebre e iconica Rocca. Secondo gli studiosi risalirebbe al VIII secolo la realizzazione di una struttura fortificata nel luogo in cui sorge il centro storico. In ogni caso, alcuni documenti provano l’esistenza della Rocca almeno dall’anno 826, mentre nel 1109 vi soggiornò Matilde di Canossa, una delle protagoniste indiscusse della storia medievale italiana. Fino al XV secolo il Castello di Vignola ha una funzione unicamente militare. Nel 1401 il nobile di Ferrara Uguccione dei Contrari prese in dono da parte del signore di Ferrara Niccolò III d’Este il feudo di Vignola. Negli anni seguenti, la Rocca inizia a cambiare la propria destinazione per diventare la residenza della ricca e facoltosa famiglia Contrari. Ha inizio anche la realizzazione di una rinnovata e più estesa cinta muraria del castello, che verrà terminata nella seconda metà del XV secolo. Proseguimento della visita con il Palazzo Contrari Boncompagni detto Barozzi, elegante palazzo rinascimentale quasi del tutto integro nella sua morfologia con una scala che sfida le regole dell’architettura. Fu costruito negli anni 1560-67 circa, su ordine di Ercole Contrari il Vecchio (feudatario di Vignola) su progetto del grande architetto vignolese Jacopo Barozzi detto il Vignola; per questo il palazzo è conosciuto anche come Palazzo Barozzi. Al termine ritrovo al pullman e inizio viaggio di rientro.

La quota individuale di partecipazione di € 69,00 comprende: Viaggio in Pullman Gran Turismo, servizio guida naturalistica per la via dei ciliegi, servizio guida per la visita di Vignola, ingressi alla Rocca e a Palazzo Contrari-Boncompagni, assistente d’agenzia; assicurazione medica.