GIARDINITY PRIMAVERA “I BULBI DI EVELINA PISANI”

  • Destinazione:
  • Durata: 1 giorno
  • Partenza: 16/04/2023
  • Arrivo: 16/04/2023
  • Prezzo: €95

A VILLA PISANI BOLOGNESI DI VESCOVANA & VILLA BADOER A FRATTA POLESINE

Nella prima mattinata, ritrovo dei Signori partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Pullman e partenza per Vescovana. Incontro con la guida e visita di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin dove ogni anno ritorna nel grandissimo prato del parco di la fioritura di migliaia di bellissimi tulipani, oltre 200mila, a fioritura differenziata, di diverse specie e colori che si mescolano tra loro ai semplici, dolci fiori spontanei di primavera della pianura, volti a formare “un quadro impressionista”. Anche quest’ anno sono stati piantati migliaia di bulbi, selezionati tra le novità arrivate dall’Olanda.  Questo originale progetto è una dedica voluta dall’attuale proprietaria, Mariella Bolognesi Scalabrin, alla Contessa Evelina van Millingen Pisani, interpretando la passione e la storia che legava Evelina ai tulipani, e alle espressioni creative del suo giardino. Nel 1880, con la morte di Almorò III, marito di Evelina, la famiglia Pisani si estinse: l’eredità passò quindi ad un lontano nipote di Almorò, il Marchese Carlo Guido Bentivoglio d’Aragona, la cui figlia Elisabetta sarebbe convolata a nozze con il Conte Filippo Nani Mocenigo. Alla fine degli anni ’60 gli eredi del Conte Nani Mocenigo cedettero la proprietà ai Signori Mario e Mariella Bolognesi Scalabrin. La Villa, nata intorno all’anno 1000, conosce il massimo splendore nel corso del 1800, quando ha inizio “la bella favola” di Evelina. Un miracolo di cultura e di amore per la natura, tenacemente voluto e realizzato, ed ora restaurato e difeso dall’ attuale proprietaria. La villa si presenta con un corpo centrale allungato dalle barchesse porticate, dalla colombara e dalla scuderia. Il committente la volle grande e splendidamente affrescata, nella tradizione dei Pisani, cultori di arte e bellezza. Nella facciata nord una bassa gradinata fiancheggiata da statue conduce all’interno, mentre la facciata sud ha subito un’importante modificazione nell’800. Il grande scalone retto da colonne a balaustra è stato eliminato nel corso della ristrutturazione del giardino, per fare posto ad un ampio terrazzo belvedere del piano nobile, voluto per ammirare dall’alto il giardino, così come desiderava l’autrice, Evelina van Millingen Pisani, che l’aveva disegnato con questo intento.

Pranzo libero.

Pomeriggio da dedicare alla visita guidata di Villa Badoèr, detta La Badoèra, villa veneta sita a Fratta Polesine (Rovigo), progettata dall’architetto Andrea Palladio nel 1554-1555 circa e costruita negli anni 1556-1563 su commissione di Francesco Badoèr. È la prima villa in cui l’architetto padovano utilizzò pienamente un pronao con frontone in facciata, nonché l’unica realizzata in territorio polesano. Le sale del piano nobile sono finemente decorate. L’edificio, assieme alle altre ville palladiane del Veneto, è inserito dal 1996 nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

 

La quota di partecipazione di € 95,00 comprende:

Viaggio in Pullman Gran Turismo Lusso, dotato dei più moderni comfort e sistemi di sicurezza; servizio guida come da programma; ingressi: a Villa Pisani Bolognesi Scalabrin e a Villa Badoer; assicurazione medica; assistente dell’Agenzia per tutta la giornata.