FIRENZE: MOSTRA ESCHER & MUSEO SALVATORE FERRAGAMO

  • Destinazione: ,
  • Durata: 1 giorno
  • Partenza: 12/03/2023
  • Arrivo: 12/03/2023
  • Prezzo: €95

La grande mostra dedicata al geniale artista olandese Maurits Cornelis Escher arriva al Museo degli Innocenti di Firenze.
Il museo Salvatore Ferragamo è uno spazio espositivo dedicato alla storia e all’attività internazionale dello stilista Salvatore Ferragamo.

Nella prima mattinata ritrovo dei signori partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in pullman GTL e partenza per Firenze. Arrivo al Museo degli Innocenti per la visita guidata alla grande Mostra ESCHER dedicata al geniale artista olandese Maurits Cornelis Escher (1898-1972) presso il  Museo degli Innocenti. Escher nel 1922 visita per la prima volta l’Italia, dove poi visse per molti anni, visitandola da nord a sud e rappresentandola in molte sue opere. Inquieto, riservato e indubbiamente geniale, Escher nelle sue celebri incisioni e litografie crea un mondo unico, immaginifico, impossibile, dove confluiscono arte, matematica, scienza, fisica, design. Un’antologica – con circa 200 opere e i lavori più rappresentativi che lo hanno reso celebre in tutto il mondo – che racconta il genio dell’artista olandese con le opere più iconiche della sua produzione quali Mano con sfera riflettente (1935), Vincolo d’unione (1956), Metamorfosi II (1939), Giorno e notte (1938) e la serie degli Emblemata, che appartengono all’immaginario comune riferibile al grande artista. Proseguimento con la visita al Museo degli Innocenti, ospitato all’interno del famoso complesso dell’Istituto degli Innocenti, dove i visitatori potranno ammirare i suoi sei secoli di storia, la sua magnifica imponenza architettonica realizzata dal Brunelleschi e le opere d’arte custodite al suo interno, tra cui alcuni capolavori di Botticelli e Ghirlandaio. Tempo a disposizione per il pranzo libero. Proseguimento visita al Museo Salvatore Ferragamo situato nel basamento medievale dello storico Palazzo Spini Feroni. Sin dalla sua costruzione nel 1289, l’edificio è presente nella vita e nell’immagine della città. Fu fatto costruire da Geri Spini, banchiere del papa e dei re di Francia e d’Inghilterra, che volle manifestare, attraverso l’imponenza della costruzione, il potere della sua famiglia. Dopo gli Spini si succedettero i Guasconi, i Da Bagnano, i Feroni, stirpi nobiliari che vi commissionarono mirabili decorazioni artistiche fino ad arrivare al XIX secolo, quando il palazzo divenne albergo di lusso ospitando il cancelliere Metternich e il compositore Listz, fu poi sede del Comune cittadino al tempo di Firenze Capitale, del Gabinetto Scientifico e Letterario G.P. Vieusseux, frequentato dagli stranieri presenti in città, gallerie d’arte e semplice abitazione di personalità di spicco, come lo scrittore Oscar Wilde. Nel 1938 Salvatore Ferragamo vi aprì il suo laboratorio di calzature di lusso e dopo poco iniziò l’acquisto dell’importante edificio, che da allora divenne sede dell’azienda e del negozio Salvatore Ferragamo. Nelle sue sale sono visibili capolavori dell’arte fiorentina fra il Sei e il Settecento, come gli affreschi di Bernardino Poccetti nella mirabile cappellina del piano nobile, realizzati tra il 1609 e il 1612. Nell’atrio di accesso sono dipinti gli stemmi medievali delle Arti fiorentine e del Quartiere di Santo Spirito. Su una parete è collocato l’altorilievo in marmo con la Caduta dei Giganti eseguito da Giuseppe Piamontini nel 1705. All’orario concordato ritrovo e inizio viaggio di rientro.

Prenotazioni entro il 22 febbraio 2023

La quota individuale di partecipazione di € 95,00 comprende: viaggio in Pullman Gran Turismo; servizio guida con il Prof. Bolondi Franco; ingresso alla Mostra Esher, al Museo degli Innocenti e alla Museo Salvatore Ferragamo.

La quota non comprende il pranzo.