BRETAGNA

  • Destinazione:
  • Durata: 8 giorni
  • Partenza: 21/07/2019
  • Arrivo: 28/07/2019
  • Prezzo: €1,100
  • Attenzione: CONFERMATO

Un magico accordo di arte, storia e natura.
Dalle falesie a strapiombo sul mare ai meli fioriti, un incontro tra la terra e il mare sotto un cielo dalla luminosità cangiante, scenario che ha dato ispirazione a tanti artisti. La Bretagna dei calvari di pietra, dei tramonti infuocati, delle scogliere di granito rosa e del mare impetuoso. Una regione in bilico tra un medievale senso del mistero e una solare percezione del futuro. Scoprire queste regioni attraverso un susseguirsi di antichi castelli, chiesette romaniche, calcaree scogliere, boschi lussureggianti, spiagge sabbiose spazzate dal vento, villaggi dalle caratteristiche case in pietra e a graticcio. I colori, i profumi, un senso di magia e una natura ora solare ora inquieta e misteriosa, lasciateVi sedurre dal fascino dolce e prezioso di questi luoghi: Vi conquisterà!!

1° GIORNO

Domenica 21 Luglio 2019 REGGIO EMILIA/PARMA – ALBI

In mattinata ritrovo dei Signori partecipanti nei luoghi convenuti, incontro con l’accompagnatore, sistemazione in confortevole Pullman Gran Turismo dotato dei più moderni comfort e partenza via autostrade per Piacenza, Genova, Ventimiglia, Arles, Montpellier. Pranzo libero lungo il percorso. Nel pomeriggio proseguimento per Béziers, ALBI, città medievale, tra le meglio conservate di Francia, che nel 2010, è stata inserita nella lista dei siti patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. I mattoni rosa di Albi, colorano la città in sfumature che vanno dal rosa pastello al profondo rosso, tanto da conferirle il soprannome di «ville rouge» (città rossa). All’arrivo sistemazione in Hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento in Hotel.

2° GIORNO

Lunedì 22 Luglio 2019 ALBI – MOISSAC – BORDEAUX

Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata alla visita guidata di Albi. Il centro storico della città straordinariamente ben preservato cela antichi palazzi signorili, che si succedono alle case a graticcio, e agli straordinari monumenti come la Cattedrale di Santa Cecilia, una chiesa-fortezza, posta su un picco roccioso che domina il fiume Tarn. Essa è uno dei più grandi edifici del mondo costruiti con soli mattoni e la sua costruzione richiese due secoli di lavoro (dal 1282 al 1480). Altrettanto mirabile è il Ponte Vecchio (Pont Vieux) ancor oggi utilizzato dopo un millennio dalla sua costruzione; e lo straordinario Museo dedicato al pittore Henri de Toulouse-Lautrec, che qui nacque nel 1864. Situato in uno splendido contesto architettonico, il Palais de la Berbie, bellissimo castello a picco sul fiume, ospita oltre più di 1.000 opere tra dipinti, disegni, litografie e tutti i poster che ritraggono la vita di Henri de Toulouse-Lautrec, frutto di una generosa donazione dei genitori dell’artista. La collezione si arricchisce anche dei ritratti del pittore realizzati da altri artisti. Pranzo libero. Nel pomeriggio sistemazione in pullman e proseguimento per MOISSAC. Sulla via di Saint Jacques de Compostelle, Moissac, è rinomata grazie al suo splendido monastero, il cui chiostro e il timpano sono riconosciuti Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. L’Abbazia di Saint-Pierre risale al 7 ° secolo e con i suo 76 capitelli, decorati da tutti i tipi di sculture medioevali, è molto spesso considerata come il più bel monastero romano al mondo. L’abbazia ed il chiostro, offrono un notevole esempio di compresenza di stili romanici e gotici, ma è il timpano del portone sud a costituire il vero capolavoro di Moissac. Effettuato nel XII secolo, illustra la visione dell’Apocalisse di Giovanni in una profusione di dettagli espressivi, se non addirittura allucinati. Al termine della visita proseguimento per BORDEAUX. All’arrivo sistemazione in Hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento in Hotel.

3° GIORNO

Martedì 23 Luglio 2019 BORDEAUX – COGNAC – POITIERS

Prima colazione in Hotel. La mattina sarà dedicata alla visita guidata della città. L’eleganza la fa da padrona nella “Cité du vin” per eccellenza, una città di grandi esperienze paesaggistiche e culturali, tanto che l’UNESCO ha dichiarato il suo centro storico Patrimonio dell’Umanità. Bordeaux è un tutt’uno di splendidi viali, monumenti, palazzi eleganti del XVIII secolo ornati da graziosi balconi in ferro, molti dei quali sono stati riportati al loro originale splendore color miele, lussuosi negozi (tra i migliori dello shopping in Francia), ristoranti e caffetterie all’ultima moda, piazze e parchi ben curati…un coro uniforme ricco di fascino. Da sempre preferita anche da grandi personaggi della cultura, come Victor Hugo che ne vantava i pregi urbani, descrivendola come un misto tra Versailles e Anversa. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio in direzione di COGNAC, la città famosa in tutto il mondo per l’acquavite ricavata dai vigneti, distillata e invecchiata nelle cantine lungo la Charente. È qui che viene prodotto il prelibato “liquore degli dei” come lo chiamava Victor Hugo. Visita ad una distilleria per apprendere i processi di produzione del cognac, dalla distillazione all’invecchiamento e per avere la possibilità di degustare quest’ottimo liquore. Al termine della visita partenza per POITIER, città antica e capoluogo del Poitou, capace di dimostrare, analogamente al resto della regione, come far convivere passato e futuro. Questo centro medievale ospita infatti il Futuroscope, avveniristico parco europeo dell’immagine e della comunicazione. All’arrivo sistemazione in Hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento in Hotel.

4° GIORNO

Mercoledì 24 Luglio 2019 POITIERS – NANTES

Prima colazione in Hotel. Nella mattinata visita guidata della città. Poitiers sorge appollaiata sul promontorio roccioso che si trova alla confluenza di due corsi d’acqua, il Clain e la Boivre, posizione protetta dagli attacchi dei nemici, che ha permesso la conservazione dei suoi monumenti storici. Chiamata “la città dai cento campanili” per aver contato 24 parrocchie e 30 monasteri, Poitiers è un riferimento dell’arte romanica in Francia. L’Antica Poitiers è notevole per il suo centro storico e le sue case a graticcio e indubbiamente le numerose bellissime chiese. Al termine della visita, proseguimento per NANTES, soprannominata la Venezia dell’ovest, a causa della sua posizione sulla confluenza di molti corsi d’acqua e delle numerose isole e canali che vi si trovavano. Proprio grazie a questa sua posizione strategica, Nantes diventò un centro commerciale e marittimo di rilievo della Bretagna, e per questo la città vanta un importante patrimonio storico e culturale. Il suo magnifico Chateau, le strade di ciottoli e le affascinanti case in legno nel quartiere medievale di Bouffay, ricordano ancora ai visitatori il passato affascinante di Nantes. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata della città e del suo Castello dei Duchi di Bretagna, monumento simbolo di Nantes, perché proprio all’interno dell’antico maniero venne firmato, nel 1598, il celebre Editto di Nantes con cui si concedeva la libertà di culto agli Ugonotti. Fu il duca Francesco II a far costruire il castello nel XV secolo, in corrispondenza delle antiche fondamenta di una fortezza medievale gallo-romana. Il castello presenta le caratteristiche tipiche dell’architettura militare quattrocentesca, con grandi torri che si innalzano a partire dagli angoli della base pentagonale e un fossato di protezione tuttora pieno d’acqua, per impedire l’avanzata dei nemici. In serata sistemazione in Hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento in Hotel.

5° GIORNO

Giovedì 25 Luglio 2019 NANTES – CARNAC – CONCARNEAU – POINTE DU RAZ – QUIMPER

Prima colazione in Hotel. Proseguimento del viaggio verso le coste della Bretagna, incantevole regione caratterizzata da paesini medioevali con case tipiche a graticcio e da una lunga costa frastagliata. Visita guidata di CARNAC, il sito preistorico più importante d’Europa patrimonio dell’Unesco. Si ritiene che sia stato abitato senza interruzioni più a lungo e da più tempo di qualsiasi altro luogo al mondo. Intorno al 4000 a.C. migliaia di rocce granitiche furono allineate secondo precisi schemi per funzioni religiose, sepolcrali ed astronomiche. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio lungo la costa bretone fino ad arrivare a CONCARNEAU. Qui si trova la Ville Close, la città fortificata, costruita su un isolotto al centro dell’insenatura e completamente circondata da bastioni di granito ricoperti da licheni. Vi si accede attraverso un ponte per poi attraversare questa cittadina tramite anguste stradine su cui si affacciano caratteristici negozi e ristoranti. Dopo la visita guidata di questa straordinaria città di porto, partenza per le spettacolari scogliere di POINTE DU RAZ considerato idealmente il lembo di terra più ad ovest dell’intera nazione. La Pointe du Raz si trova nel dipartimento del Finistère, nome che deriva dal latino finis terrae, cioè la fine della terra conosciuta all’epoca dei romani. Siamo realmente ai confini del mondo, una terra di frontiera, dove la roccia sembra sbriciolarsi ad ogni onda che si infrange con violenza. Le ripide scogliere si ergono sino a 72 metri sul mare e il panorama del luogo è considerato “Grand Site National” in quanto uno dei luoghi più suggestivi e selvaggi della Bretagna, celebrato da vari autori quali Gustave Flaubert e Victor Hugo.. Sospesa tra cielo e terra, protesa nell’oceano, la Pointe du Raz è un capolavoro della natura. La brughiera è spazzata dal vento, il mare e il cielo sono di un blu talmente intenso da sembrare dipinti. Dal mare affiorano rocce aguzze dove le onde si infrangono con spruzzi bianchi di schiuma. Il paesaggio è di una bellezza mozzafiato e pochi sono i segni lasciati dall’uomo: sulla terraferma un faro e la statua di Notre -Dame-des-Trépassés, costruita nel 1904 in memoria di tutti i naufraghi che nei secoli sono approdati su queste rocce. In serata trasferimento a QUIMPER, “la vera anima della Bretagna” perché conserva uno stile architettonico e un’atmosfera tutta bretone ed è anche considerata la capitale artistica e culturale della regione. Quimper è fatta di vie acciottolate, case in legno e muratura, ponti pedonali addobbati da fiori e magnolie che danno la tipica atmosfera di un villaggio. Sistemazione in Hotel per la cena ed il pernottamento.

6° GIORNO

Venerdì 26 Luglio 2019 QUIMPER – LOCRONAN – BREST – COSTA ATLANTICA – RENNES

Prima colazione in Hotel. Proseguimento del viaggio in direzione di LONCRONAN, un piccolo borgo-museo puramente bretone, che deve la sua notorietà anche alla buona conservazione dell’antico centro con le sue case medievali tutte in granito e per questo classificato come “uno dei più bei villaggi di Francia”. Il borgo, esclusivamente pedonale, si estende intorno alla piazzetta, incredibilmente conservata, con i suoi pozzi antichi e la cattedrale di Saint Ronan dalla torre quadrata in granito, è incantevole ed è stata sfondo di numerosi film storici. Al termine della visita guidata, partenza per BREST, un caratteristico porto naturale affiancata da falesie alte 60 mt. La città è affacciata direttamente sulla costa atlantica, o più precisamente all’interno di un’ampia insenatura naturale, la rada, ed è praticamente tagliata in due parti dal fiume Penfeld. Il fiume è superato dal più lungo ponte levatoio d’Europa, il Pont de Recouvrance, con un’arcata metallica di 87 metri, dal peso di 530 tonnellate. Brest è situata sull’estremità occidentale dell’Europa continentale; da qui la definizione: “L’Europa da Brest (in Francia) a Brest (in Bielorussia)”. Per la sua posizione strategica la città fu già dal XIII secolo un importante porto militare e durante il 1600 divenne una sorta di capitale marittima del Regno di Francia. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio con sosta per ammirare le rocce di colore rosa ramato della Cote de Grant Rose, che si estende tra Pervern e Trégastel, ove scogli e massi levigati dal vento e dalle acque assumono forme bizzarre. In serata si giungerà a RENNES, il capoluogo della Bretagna, nella Francia nord-occidentale, conosciuta per le sue case medievali in legno e muratura e per la maestosa cattedrale. Sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento in Hotel.

7° GIORNO

Sabato 27 Luglio 2019 RENNES – ORLEANS

Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata alla visita guidata di questa città ricca di arte e di storia. I suoi tesori architettonici vanno dal periodo medievale a quello classico, passando per il Rinascimento. Passeggiando per la città vecchia, è possibile vedere un meraviglioso susseguirsi di case medievali e rinascimentali, oltre che maestosi edifici in stile classico. Il centro storico si presta alla passeggiata con le sue tipiche strade acciottolate, le piazze animate con caffè all’aperto, negozi e crêperie. Non lontano da Porta Mordelaises, traccia del XV secolo che all’epoca costituiva l’ingresso principale della città e vedeva passare i Duchi di Bretagna, si trova la cattedrale di Saint-Pierre, un edificio del XIX secolo. Molto spettacolare è Champ-Jacquet con le sue vecchie case di legno con sponde particolarmente suggestive, ma anche Place de l’Hotel de Ville, Place du Parlement de Bretagne, Place de la République e il suo antico palazzo del Commercio. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio in direzione di ORLÉANS, il capoluogo della regione Centro-Valle della Loira. All’arrivo visita guidata di questa città sulle rive del fiume Loira, famosa per essere stata salvata da Giovanna d’Arco, che nel 1429 la liberò dall’assedio inglese durante la Guerra dei Cent’anni. Percorrendo Rue de la République, famosa per i suoi negozi, si giunge in Place du Martroi, dove si trova dal 1855 la statua equestre di Giovanna d’Arco, la più imponente ancora esistente nella città. Il Pont George V (o Pont Royal), è il più antico ponte della città e conduce alla Rue Royale con le sue arcate e i suoi negozi. Nella Rue Jeanne d’Arc si trovano numerosi palazzi del ‘500 e il Beffroi, la torre civica del ‘400, oltre alla Cattedrale della Santa Croce, che è stata in costruzione dal 300 fino alla metà dell’800. Nella vicina Place de l’Étape si trova uno dei monumenti storici più belli di tutta Orléans: l’Hôtel Groslot, un ricco palazzo del ‘500 inconfondibile grazie alla sua costruzione in mattoni rossi che dopo essere stato dimora privata, alla fine del ‘700 diventò Municipio, circondato da altre bellissime case signorili del ‘500. In serata sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento in Hotel.

8° GIORNO

Domenica 28 Luglio 2019 ORLEANS – PARMA/REGGIO EMILIA

Prima colazione in Hotel. Sistemazione in pullman e partenza via autostrade per il rientro in Italia. Sosta lungo il percorso per il pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio. Arrivo previsto in serata.

LA QUOTA
La quota di partecipazione di € 1.100,00 comprende: Viaggio in Confortevole Pullman Gran Turismo dotato dei più moderni comfort e sistemi di sicurezza; sistemazione in confortevoli Hotels 3***Stelle Sup. in camere doppie con servizi privati e TV Color; Trattamento di Mezza Pensione comprensiva delle cene e delle Prime colazioni a Buffet; Acqua in caraffa a cena; Servizio Guida come da programma, Ingressi alla Cattedrale e al Museo Toulouse-Lautrec ad Albi, all’Abbazia di Saint-Pierre di Moissac, ad una distilleria con degustazione a Cognac, al Castello dei Duchi di Bretagna a Nantes, al sito preistorico di Carnac, alla Cattedrale e all’ Hotel Groslot di Orleans, Accompagnatore per tutta la durata del viaggio, Assicurazione medico bagaglio; Tasse e percentuali di servizio. La quota non comprende le bevande ai pasti Supplemento camera Singola € 300,00