“ARTE ALL’ARTE”

  • Destinazione:
  • Durata: 3 giorni
  • Partenza: 24/03/2023
  • Arrivo: 26/03/2023
  • Prezzo: €470

In territorio Toscano da San Gimignano a Poggibonsi da Colle Val D’Elsa a Volterra.
Un itinerario che si snoda attraverso la Valdelsa e Valdicecina alla scoperta di opere contemporanee progettate per inserirsi tra torri medievali e antiche cinte murarie, e darne una nuova lettura. Il progetto ” Arte all’Arte” nasce come progetto di Luciano Pistoi in collaborazione con l’associazione Arte Continua, ed ha al fondo l’idea di aprire un dialogo diretto tra luoghi in cui l’arte ha segnato il territorio, e arte contemporanea di alto livello. Arte Architettura Paesaggio sono i termini fondamentali intorno cui ruota il progetto di Arte all’Arte. L’idea è mettere in piazza l’arte perché la gente possa apprezzarla. L’arte contemporanea che popola la Valdelsa e la Valdicecina è un tesoro da scoprire per avere un punto di vista inedito sulla Toscana e i suoi territori.

PRIMO GIORNO

VENERDI’ 24 MARZO 2023

SAN GIMIGNANO

Nella prima mattinata, ritrovo dei Sig.ri partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Pullman e partenza per San Gimignano e inizio visita guidata del piccolo centro storico medievale dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Conosciuta come cittadina dalle tante Torri, si conoscerà anche per le opere contemporanee nascoste in stretti vicoli, su antichi torrioni e in mezzo a innocui giardini; dove si trovano opere di artisti contemporanei di fama internazionale. Anish Kapoor ha installato una grande crisalide che occupa quasi tutto lo spazio del torrione di Sant’Agostino. Dentro la rocca di Montestaffoli Kiki Smith ha installato Yellow Girl, una scultura che raffigura una fanciulla seduta, figura enigmatica che l’artista ha realizzato in diversi comuni interessati dal progetto, collegandoli idealmente. Joseph Kosuth ha inciso su pietra una frase di Walter Benjamin su San Gimignano. Le opere sono state realizzate per il progetto Arte all’arte. Arte Architettura tra il 1995 e 2001. Pranzo libero lungo il percorso. In serata trasferimento in Hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO

SABATO 25 MARZO 2023

POGGIBONSI – ROCCA DI STAGGIA – COLLE VAL D’ELSA

Prima colazione in Hotel. Partenza per la visita guidata di Poggibonsi dove Anthony Gormley ha realizzato sette sculture ricavate dai calchi di sei abitanti di Poggibonsi e da uno straniero, e le ha disseminate in diversi punti dell’abitato. Sarkis ha ideato una fontana per dipingere: un luogo per ritrovarsi come comunità creativa. La Fonte delle fate è il luogo scelto da Mimmo Paladino per ambientare delle grandi sculture di terracotta che rappresentano coccodrilli e forme umane in posizione fetale. Nella fortezza del Cassero è infine collocata Blue Girl di Kiki Smith, una scultura che raffigura una fanciulla seduta, figura enigmatica che l’artista ha realizzato in diversi comuni interessati dal progetto, collegandoli idealmente. Proseguimento per la visita guidata di Rocca di Staggia, la millenaria Rocca, punto strategico tra Firenze e Siena, ricca di storia e testimonianze, ristrutturata in tempi recenti, è arricchita da installazioni illuminotecniche che ne fanno risaltare la bellezza ed è ancora oggi utilizzata per iniziative di arte contemporanea. A seguire visita guidata a Colle Val d’Elsa, divisa in tre parti: il centro storico “Borgo di Santa Caterina”, il “Castello” e la parte bassa chiamata “il Piano”. Anche in questo centro si scopriranno opere contemporanee, una colonna che sembra scomparire nel terreno, con un libro aperto posto sulla sua sommità, è l’opera di Ilya Kabakov. Red Girl, di Kiki Smith si collega idealmente alle altre due figure enigmatiche custodite a San Gimignano e Poggibonsi, è una scultura di terracotta che raffigura una ragazza seduta. Marisa Merz è intervenuta sulla porta dell’edificio della cisterna, sottolineando con una tamponatura in rame la potenza della struttura che somiglia a un fortino. Tadashi Kawamata ha costruito una porta in legno, una cancellata domestica per la porta della città che si apre sulla via Volterrana. Pranzo libero durante il tour. Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

TERZO GIORNO

DOMENICA 26 MARZO 2023

VOLTERRA

Prima colazione in Hotel. Partenza per la visita guidata di Volterra, città dalle antichissime origini etrusche, che non vive certamente ferma nel mito del suo passato. I suoi scorci da togliere il fiato, i dolci profili delle sue colline sono da sempre muse ispiratrici per artisti venuti da ogni dove, che hanno fatto sì che la città si mantenesse in un continuo stato di fermento culturale. Uno di questi geni creativi, che in questa parte di Toscana è proprio nato, è Mauro Staccioli, che, dopo aver girato il mondo con le sue sculture di arte contemporanea, ha poi omaggiato la sua Volterra con una collezione inestimabile. Nel 2009 la mostra Mauro Staccioli. Volterra 1972-2009. Luoghi d’esperienza è stata un’opportunità sia per ripristinare alcune delle installazioni realizzate per quell’occasione, sia per creare un itinerario lungo gli assi stradali che conducono a Volterra. La maggior parte delle installazioni che si collocano nel paesaggio come punti di vista, sottolineando la relazione tra uomo, opera e ambiente, è stata donata dall’artista alla città. Non mancherà la visita a Palazzo Viti, una delle più belle residenze private d’Italia, La sua costruzione fu iniziata alla fine del 1500 da Attilio Incontri nobile volterrano; la facciata, attribuita all’Ammannati, costituisce un raro e pregevole esempio dello stile di transizione fra il Rinascimento e il Barocco. Nel 1850 Giuseppe Viti commerciante dell’alabastro comprò il palazzo provvedendo ad un suo radicale restauro. Le sue dodici sale aperte al pubblico sono arredate splendidamente con mobili, quadri, porcellane, collezioni di alabastro e altri oggetti artistici di notevole pregio, rappresentanti l’arte italiana, europea e orientale dal 1400 al 1900. Tutto è rimasto come lo hanno visto, nel corso dei secoli, i re, i principi che vi furono ospitati. Pranzo libero lungo il percorso. Nel pomeriggio, all’orario concordato, ritrovo al pullman e inizio viaggio di rientro.

QUOTA
La quota individuale di partecipazione di € 470,00 comprende: Viaggio in Confortevole Pullman Gran Turismo, dotato dei più moderni confort e sistemi di sicurezza; sistemazione in Hotel 3***stelle in posizione strategica; Trattamento di mezza pensione dalla cena del primo alla colazione dell’ultimo giorno; guida/accompagnatore Prof. Bolondi per tutta la durata del viaggio; assicurazione annullamento Anticovid– Annullamento – Medico Bagaglio. Supp.to Singola € 80,00 La quota non comprende: i pranzi; la tassa di soggiorno (da pagare direttamente in Hotel) e quanto non menzionato nella voce “la quota comprende”.