ALLA SCOPERTA DEI BORGHI MACERATESI

  • Destinazione:
  • Durata: 4 giorni
  • Partenza: 01/09/2022
  • Arrivo: 04/09/2022
  • Prezzo: €485

ABBAZIA DI FIASTRA – MACERATA – DIGA DI FIASTRA E TREKKING ALLE LAME ROSSE – SARNANO – TOLENTINO – SAN SEVERINO MARCHE – MONTELUPONE – CHIESA DI SAN CLAUDIO AL CHIENTI – SANTA MARIA A PIE’ DI CHIENTI – MONTECOSARO

Città d’arte, rocche e castelli, Abbazie e luoghi dello spirito, paesaggi ricchi di silenzi e di armonie. Un contesto che seduce anche il viaggiatore più esigente.

PRIMO GIORNO

GIOVEDI’ 01 SETTEMBRE 2022

ABBAZIA DI FIASTRA – MACERATA

Nella prima mattinata ritrovo dei Sig.ri partecipanti, sistemazione in pullman e partenza per la visita guidata dell’ABBAZIA DI FIASTRA, uno dei monumenti più insigni e meglio conservati dell’architettura cistercense in Italia, con il suo particolare stile di transizione dal Romanico al Gotico. Immersa nella stupenda cornice verde della riserva naturale, il complesso monastico fu fondato nel 1142 da un gruppo di monaci staccatosi dall’Abbazia di Chiaravalle di Milano. All’interno del complesso lo splendido chiostro, restaurato nel xv secolo, ospita numerose manifestazioni culturali. I restauri succedutisi ed il ritorno dei monaci cistercensi hanno riportato questo complesso all’antico splendore. Proseguimento per MACERATA. Pranzo libero. Visita guidata della città caratterizzata da un nucleo storico cinto da mura, sopra un colle fra le valli del Potenza e del Chienti. E’ di origini altomedioevali, è ricca di architettura rinascimentale e barocca, vanta numerosi monumenti, chiese, palazzi e musei. In piazza della libertà da ammirare la Loggia dei Mercanti, la Torre dell’Orologio che ospita la ricostruzione di un orologio astronomico ad automi, simile a quello di Venezia, costruito nel 1569 dai fratelli Ranieri di Reggio Emilia; una macchina di straordinaria complessità governa le diverse funzioni dell’orologio: l’azionamento del carillon, i colpi che scandiscono le ore, l’uccello che fa suonare la piccola campana colpendola col becco, la giostra con l’angelo e i Re Magi, l’avanzamento della lancetta nel quadrante orario, i movimenti dei dischi dei corpi celesti e del Drago, spettacolo che si può ammirare alle ore 12.00 ed alle 18:00. Interessantissima l’Arena Sferisterio, monumento neoclassico tra i più significativi d’Italia, sede della stagione lirica estiva. Trasferimento in Hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO

VENERDI’ 02 SETTEMBRE 2022

DIGA DI FIASTRA- TREKKING “LAME ROSSE” – SARNANO

Prima colazione in Hotel. Partenza per la Diga di Fiastra per effettuare la passeggiata trekking “Lame Rosse”, pilastri di arenaria scolpiti dagli elementi nei millenni, raggiungibili con un sentiero dal Lago di Fiastra. La camminata dura complessivamente 3h con un sentiero misto che attraversa il bosco e vede tratti di pianura, in salita ed in discesa. Abbigliamento adeguato con scarpe comode, zainetto con acqua e snack. Al termine del sentiero si osserveranno queste lame di roccia arenaria, appunto le lame rosse; la zona che si percorre fa parte del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Al termine proseguimento per SARNANO e visita guidata di uno dei borghi più belli d’Italia, strade strette e ripide convergono verso la piazza, protetto ancora a tratti dalle mura originarie, il borgo si presenta come un armonioso nucleo risalente all’epoca del libero comune, la seconda metà del XIII secolo, alla quale appartengono i principali monumenti che si affacciano su piazza Alta: il palazzo del Popolo, la chiesa di Santa Maria Assunta, il palazzo dei Priori e quello del Podestà. Pranzo libero. Cena e pernottamento in Hotel.

TERZO GIORNO

SABATO 03 SETTEMBRE 2022

SAN SEVERINO MARCHE – TOLENTINO

Prima colazione in Hotel. Partenza per SAN SEVERINO MARCHE, scrigno di gemme preziose, visita guidata tra i vicoli del centro storico dove ci si imbatte in scorci deliziosi, chiese ricche d’arte, antichi palazzi e Piazza del Popolo, una delle più belle piazze delle Marche per la singolare forma ellittica, per l’unità architettonica e per l’ariosa fuga di portici. Dal nucleo più antico detto Castello, si gode una vista impareggiabile sulle colline. Proseguimento per TOLENTINO una città tra mare e Sibillini, ricca di storia, conosciuta soprattutto per la Basilica di San Nicola; la barocca facciata conserva un portale di tarde forme gotiche, ricco di rilievi e statue, di Nanni di Bartolo (1432/35), all’interno grandiosi affreschi del Maestro di Tolentino. Interessante anche la visita al Castello della Rancia, eretto poco distante da Tolentino nella contrada Rancia nel XII secolo come fattoria-granaio fortificato. L’architettura venne modificata dai Signori Da Varano come castello. La suggestiva fortificazione si presenta a forma quadrangolare protetta da una cinta merlata rafforzata da tre torri angolari. Attualmente ospita il Museo civico archeologico “Aristide Gentiloni Silverj”, una ricca raccolta di reperti preistorici, piceni e romani del territorio. Pranzo in ristorante durante l’escursione. Cena e pernottamento in Hotel.

QUARTO GIORNO

DOMENICA 04 SETTEMBRE 2022

MONTELUPONE – MONTECOSARO

Prima colazione in Hotel. Partenza per la visita guidata di MONTELUPONE, piccolo borgo “color biscotto” che conserva ancora tutto il fascino delle sue origini medievali. Montelupone, con le sue antiche mura quattrocentesche e i suoi eleganti palazzi e monumenti si è guadagnato la Bandiera Arancione ed è inserito tra i Borghi più Belli d’Italia. Il centro storico si è sviluppato circolarmente all’interno della cinta muraria lunga all’incirca un km con quattro porte e torri a base rettangolare e pentagonale. Proseguimento per la visita guidata della CHIESA DI SAN CLAUDIO AL CHIENTI, di origini antichissime è certamente uno degli esempi più importanti di architettura romanica delle Marche. La chiesa è situata nel territorio in cui sorgeva la città romana di Pausulae, che fu anche antica sede vescovile. Essa è documentata a partire dall’XI secolo presso l’Archivio Storico di Fermo. L’edificio mantiene il suo aspetto originario in maniera quasi totale, la sua maggiore peculiarità è la presenza di due chiese sovrapposte. A seguire visita guidata di SANTA MARIA A PIE’ DI CHIENTI, nella campagna di Montecosaro, lungo le rive del fiume Chienti, si trova la chiesa millenaria dedicata all’Annunziata, uno dei capolavori dell’arte romanica in Italia, uno degli esempi più tipici di architettura cluniacense; la storia di questa terra è legata indissolubilmente alle abbazie benedettine, i monaci, infatti, vi svolgevano una serie infinita di attività, organizzandole come veri e propri feudi. Santa Maria a Pie’ di Chienti non è solo un monumento storico e artistico ma è anche sede della parrocchia dell’Annunziata. Proseguimento per MONTECOSARO, visita guidata del borgo che fa parte dell’Associazione I Borghi più belli d’Italia. L’abitato, situato su un colle isolato, presenta una pianta compatta e con la cinta muraria trecentesca che avvolge ancora il centro storico. Pranzo libero durante l’escursione. All’orario concordato inizio viaggio di rientro alle località di provenienza.

QUOTA

La quota individuale di partecipazione di € 485,00 comprende: Viaggio in Pullman Gran Turismo dotato dei più moderni confort e sistemi di sicurezza; servizio guida come da programma; sistemazione in Hotel 3***stelle con trattamenti di tre mezze pensione (cene – pernottamenti e prime colazioni); ingressi: Abbazia di Fiastra – Basilica di San Nicola e Castello della Rancia a Tolentino; assistente dell’agenzia; assicurazione Top Anti Covid/Annullamento/Medico/Bagaglio; ingressi: Abbazia di Fiastra – Basilica di San Nicola e Castello della Rancia a Tolentino. Supplemento Singola € 75,00. La quota non comprende: Bevande ai pasti; Pranzi; eventuale tassa di soggiorno in Hotel se richiesta e tutto quanto non specificato nella quota comprende.