NAMIBIA E SEYCHELLES

  • Destinazione: ,
  • Durata: 23 giorni
  • Partenza: 11/09/2018
  • Arrivo: 03/10/2018
  • Prezzo: €10,000

Non è l’Africa che ci si aspetta. I paesaggi della Namibia sono duri ma bellissimi, misteriosi e immensi; essa è dominata dai deserti del Namib e dal Kalahari. Paese di diamanti, è una e vera pietra preziosa, non contaminata perchè quasi contaminabile. La Namibia per il 60% è semidesertica anche se le dune, nascono una insospettabile ricchezza di vita a causa della nebbia che si alza dall’oceano e che porta all’intero la rugiada.

1° GIORNO

11 settembre: Italia/Windhoek

Partenza dalla città prescelta per Windhoek con voli di linea via scalo internazionale.

2° GIORNO

12 settembre: Windhoek/Okonjima (Central Namibia)

All’arrivo disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con la nostra guida e partenza con i nostri esclusivi veicoli overland 4×4 alla volta dell’esclusiva Riserva di Okonjima nei pressi di Otjiwarongo. Nel pomeriggio si prende parte ad un’attività di safari per iniziare ad assaporare la tipica atmosfera africana ma anche per comprendere come lavorano i centri di riabilitazione per gli animali a rischio d’estinzione.

3° GIORNO

13 settembre: Okonjima / Ongava Game Reserve (Etosha Area)

Partenza per l’esclusiva Riserva di Ongava, ai bordi meridionali del Parco Etosha, di fatto un cuscinetto di protezione per evitare agli animali di spingersi troppo a Sud. Nel pomeriggio primo safari nella riserva, alla ricerca dei rari rinoceronti neri, simbolo di Ongava, e delle tantissime altre specie che popolano queste terre a bordo dei veicoli 4×4 aperti della Riserva accompagnati da esperti ranger.

4° GIORNO

14 settembre: Ongava – Il Parco Etosha Intera giornata di fotosafari alla scoperta dell’Etosha.

La privilegiata posizione di Ongava permette di raggiungere al mattino presto l’interno del Parco senza dover effettuare lunghi trasferimenti. Utilizzeremo per il safari odierno il nostro speciale veicolo 4×4. In lingua Ovambo Etosha significa “il luogo dell’acqua asciutta”. E’ uno dei parchi più grandi dell’Africa.

5° GIORNO

15 settembre: Ongava / Himba / Doro Nawas (Damaraland)

Ci si dirige verso una delle regioni più sorprendenti da un punto di vista paesaggistico. In un susseguirsi di bellissimi paesaggi si arriva ad incontrare e conoscere gli Himba, popolo ancor oggi semi-nomade. Senza dubbio una delle etnie più intriganti del continente africano che ha saputo mantenere antiche tradizioni, costumi ed usanze anche a dispetto delle continue interazioni con le popolazioni più civilizzate. Visita della foresta pietrificata.

6° GIORNO

16 settembre: Damaraland – Twyfelfontein & Elefanti

Bella giornata tra natura e cultura alla scoperta di questa regione rinomata non solo per il suo straordinario sito Patrimonio dell’Unesco di Twyfelfontein ove antiche incisioni rupestri, risalenti al Paleolitico, hanno dato vita ad uno dei Musei all’aperto di maggior interesse al mondo ma anche per i rari elefanti e rinoceronti del deserto. Al mattino prevediamo un fotosafari, alla ricerca degli elefanti, che risulterà essere molto piacevole ed emozionante. Si potrà godere dei panorami unici di una delle zone più belle ed affascinanti della Namibia. Nel pomeriggio invece esploriamo il sito di Twyfelfontein e cercheremo di visitare anche la montagna bruciata e le canne d’organo.

7° GIORNO

17 settembre: Damaraland / Skeleton Coast / Cape Cross / Swakopmund

Partenza per il parco della Skeleton Coast, visitabile solo grazie ai nostri veicoli 4×4, attraverso la concessione di Torra, visita del vecchia stazione di pompaggio del petrolio, ed attraversamento della zona di estrazione dei diamanti di Toscanini. Sosta al relitto di una delle navi naufragate sulla costa. Visita alla colonia di foche di Cape Cross ed al sito dove Diego Cao sbarco nel 1486. Proseguimento per Swakopmund e visita orientativa della città.

8° GIORNO

18 settembre: Swakopmund – la baia di Walvis & Sandwich Harbour

Un’altra giornata di incredibile interesse naturalistico. In barca si solcano le acque della baia di Walvis Bay per ammirare otarie, delfini, pellicani ma anche fenicotteri e talvolta balene. Si prosegue in veicolo 4×4 per Sandwich Harbour dove le alte dune sabbiose si gettano nell’Oceano. È un habitat incredibile per migliaia di uccelli.

9° GIORNO

19 settembre: Swakopmund / Deserto del Namib

Si giunge nell’antico deserto del Namib con le sue magnifiche dune rosse. Attraversando parte del settore settentrionale del Namib Naukluft Park e il Tropico del Capricorno, la giornata sarà caratterizzata da panorami di grande suggestione. La posizione privilegiata del nostro Lodge, all’interno dell’immensa Riserva protetta di Kulala, al confine delle alte dune di questo incredibile deserto, permette di godere a pieno di questo scenario da cartolina.

10° GIORNO

20 settembre: Kulala Wilderness Reserve – Sossusvlei & Dead Vlei

Sveglia mattutina per godere della migliore luce durante l’escursione alle rinomate dune di Sossusvlei. Gli ospiti della Riserva di Kulala potranno accedere al cuore del Parco Namib da un ingresso esclusivo che permette di saltare lunghe code al cancello d’ingresso di Sesriem e soprattutto godere di un panorama esclusivo senza la presenza di altri veicoli. Tempo a disposizione per visitare Sossusvlei, l’emozionante Deadvlei, e il vicino canyon di Sesriem la cui conformazione geologica svela molti misteri sulla formazione e l’evoluzione del nostro Pianeta Terra.

11° GIORNO

21 settembre: Kulala Wilderness Reserve / Kalahari Desert

Un gradevole trasferimento tra bei passi montani ed ampie vallate ci conduce verso la regione del deserto del Kalahari.

12° GIORNO

22-23 settembre: Kalahari Desert / Windhoek

Prima colazione. Rientro a Windhoek in mattinata. Trasferimento all’aeroporto e trasferimento verso le Seychelles.

DAL 13° AL 21° GIORNO

23 Settembre al 2 Ottobre: Seychelles

Inizio del soggiorno e del relax a Praslin Island.

22° /23° GIORNO

2-3 Ottobre: Seychelles / Italia

Fine del meraviglioso viaggio e rientro in Italia.